Trattamento dell’ansia: Farmaci e psicoterapia

TRATTAMENTO DELL’ANSIA: FARMACI E PSICOTERAPIA

In generale, il trattamento per i disturbi d’ansia sono i farmaci, la psicoterapia, o entrambi; la scelta del trattamento dipende dal problema e dalle preferenze del soggetto.
Prima dell’inizio del trattamento, il medico deve eseguire una valutazione attenta per determinare se i sintomi sono causati da disturbo d’ansia o da un problema fisico.
Se la diagnosi è il disturbo d’ansia deve esserne identificato il tipo, nonché qualsiasi condizione coesistente, quali depressione o abuso di sostanze.
A volte alcolismo , depressione o altre condizioni hanno un forte effetto sulla persona in trattamento e potrebbe essere necessario controllare prima queste condizioni.
I soggetti con disturbi d’ansia che sono già in trattamento dovrebbero fornire i loro dati al medico; dovrebbero informarlo sui farmaci utilizzati, il dosaggio iniziale e se esso è stato aumentato o diminuito, gli effetti collaterali e se il trattamento è servito a ridurre l’ansia.
Se sono in trattamento con psicoterapia, dovrebbero descriverne il tipo, la frequenza delle sedute e se si è rivelata utile per diminuire l’ansia.
Spesso si pensa che il trattamento “non è riuscito” : ciò non è vero, probabilmente o il trattamento è stato seguito per un periodo di tempo breve o non è stato somministrato in modo corretto.
A volte il soggetto con disturbo d’ansia dovrebbe provare diversi trattamenti o combinazioni di trattamenti prima di trovare quello adatto alle sue esigenze.
Occorre sempre tenere presente che i farmaci tengono sotto controllo i sintomi ma non curano il disturbo, per eliminare il problema alla fonte è necessaria la psicoterapia.
I principali farmaci utilizzati per controllare alcuni dei sintomi fisici legati ai disturbi d’ansia sono gli antidepressivi, ansiolitici e beta-bloccanti; con un trattamento adeguato, si può tornare a condurre una vita normale.
Ovviamente, prima di cominciare ad assumere qualsiasi farmaco occorre un’attenta valutazione da parte di uno specialista che sarà poi in grado di consigliare il trattamento più adeguato alle proprie esigenze.

La terapia cognitivo-comportamentale

La terapia cognitivo-comportamentale è molto utile nel trattamento dei disturbi d’ansia; la parte cognitiva aiuta a sostituire i modelli di pensiero che sostengono le paure, la parte comportamentale aiuta a modificare il modo in cui si reagisce alle situazioni che provocano ansia.
Questo tipo di terapia di solito dura 12 settimane, può essere compiuta singolarmente o in gruppo. La terapia di gruppo è particolarmente efficace per la fobia sociale .

CHI SIAMO: Tutti gli Articoli di questo Sito sono curati dal Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale * PER CONTATTI: Via Magenta, 64 CASARANO (Lecce) Tel. 328 9197451 - 0833 501735 - Part. IVA 03548820756
Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - PER APPUNTAMENTO: Via Magenta, 64 CASARANO ( Lecce ) Tel. 328 9197451 - 0833 501735 - Part. IVA 03548820756 © 2017 Frontier Theme
WhatsApp chat